Impegno sociale

L'impegno sociale è parte del nostro approccio alla responsabilità aziendale da molte generazioni. Lothar von Faber (Quarta generazione) si impegnò ad assicurare che le esigenze sociali dei suoi lavoratori fossero soddisfatte. A metà del XIX secolo, fu creato uno dei primi fondi assicurativi sanitari aziendali della Germania e furono anche costruiti asili e appartamenti riservati ai dipendenti. Nella primavera del 2000, Faber-Castell e IG-Metall hanno siglato la Carta Sociale Faber-Castell. Questo accordo internazionale è uno dei primi in questo ambito.

La Carta Sociale

Con la Carta Sociale, ci impegniamo a sostenere l'occupazione e le condizioni di lavoro disciplinate dall'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) in tutte le aziende del gruppo nel mondo dall'anno 2000. La Carta Sociale include il divieto di lavoro minorile, l'impegno a garantire pari opportunità e pari trattamenti a prescindere dalla razza, dalla religione, dal genere e dalla nazionalità, e anche l'obbligo di offrire condizioni di lavoro sicure e igieniche. Un comitato esterno verifica periodicamente che l'accordo venga rispettato.
 
La Carta Sociale in breve:
• L'occupazione è volontaria
• E' vietata la discriminazione sul lavoro 
• E' vietato il lavoro minorile 
• Bisogna rispettare il diritto di libertà di associazione e di contrattazione collettiva 
• Salari equi 
• Orari di lavoro non eccessivi 
• Sicurezza sul lavoro e condizioni di lavoro adeguate 
• Condizioni di occupazione definite
• Coinvolgimento di fornitori
 
Il rispetto della Carta Sociale viene monitorato in tre fasi. Il processo coinvolge, inoltre, sia comitati di controllo interni che esterni. 
• La prima fase prevede un'autovalutazione di tutti gli stabilimenti che si basa su un elenco di principi sociali, in cui viene registrato lo stato corrente e poi viene effettuata una valutazione centrale.
• La seconda fase prevede verifiche regolari svolte da ispettori interni negli stabilimenti più importanti. 

• Altri controlli di verifica vengono effettuati a scadenza biennale da un comitato di monitoraggio esterno. I membri sono selezionati da un comitato indipendente e comprendono: gli alti rappresentanti della IG-Metall e il sindacato internazionale BWI, i rappresentati del gruppo dirigente Faber-Castell AG, i rappresentanti degli stabilimenti, i comitati aziendali e i sindacati.

Da allora sono trascorsi più di 15 anni di collaborazione proficua: i controlli regolari nelle regioni svolti unitamente dai sindacati e dai rappresentanti aziendali assicurano il rispetto delle linee guida all'interno degli stabilimenti. Inoltre, già da molti anni, l'azienda lavora all'estensione della Carta Sociale per includerne anche più fornitori possibili.

Naturalmente, ci troviamo anche ad affrontare delle difficoltà, come quella del 5 Novembre 2010, quando un incendio devastante ha distrutto lo stabilimento di Goa, in India, e i lavoratori sono improvvisamente rimasti senza lavoro. Bert Römer della IG Metall ha commentato: "In un paese emergente e in via di sviluppo come questo, l'approccio tradizionale dopo un incidente del genere sarebbe quello di rinunciare allo stabilimento di Goa e alle persone che ci lavorano. Ma Faber-Castell ha intrapreso una strada diversa. I lavoratori hanno continuato a percepire i loro salari, anche se non erano in grado di produrre matite o gomme. Ciò va oltre gli obblighi che un'azienda è tenuta a rispettare nell'ambito di un accordo internazionale."

Il conte Anton-Wolfgang von Faber-Castell ha aggiunto: "Per me, la responsabilità sociale non è solamente una questione di rispetto dell'essere umano, quanto di "integrità" come uomini d'affari. E' qualcosa che deve essere parte dei valori fondamentali del brand e deve restare nel cuore della nostra filosofia aziendale anche in futuro."

 

Impegno sociale

Apprendimento costante

L'apprendimento costante è sostenuto da misure di sviluppo mirate. Vengono infatti messi a disposizione dei dipendenti corsi di formazione sia interni che esterni. Lo scambio di esperienze tra diversi stabilimenti aiuta anche ad ampliare le conoscenze dei dipendenti. Vengono anche organizzati regolarmente degli incontri di confronto per promuovere un dialogo aperto e trasparente tra i dirigenti e i dipendenti.
Lothar von Faber

Il fondo di assicurazione sanitaria aziendale

Il fondo di assicurazione sanitaria di Faber-Castell è il più antico della Bavaria. Fu fondato per i lavoratori dell'azienda nel 1844 sotto la dirigenza di Lothar von Faber, molto prima che diventasse un obbligo legale in Germania. Il fondo di assicurazione sanitaria Faber-Castell può ora vantare una storia lunga ben 170 anni. L'assicurazione sanitaria aziendale della Faber-Castell & Partner è stata anche citata nella rivista economica Focus Money. L'assicurazione sanitaria aziendale attualmente copre 45.000 dipendenti in sette diversi stabilimenti.

L'asilo nido di Stein

In linea con la nostra politica familiare portata avanti attivamente negli anni, nel 2013 abbiamo aperto l'asilo nido "Gräfin Katharina" all'interno di un deposito ristrutturato del nostro stabilimento di Stein. Vengono offerti 36 posti, 24 dei quali sono per uso comune. Offrire servizi per l'infanzia in prossimità del luogo di lavoro fa in modo che i congedi parentali durino meno e questa è una prospettiva molto allettante per i dipendenti di Faber-Castell. 

Impegno globale

Faber-Castell è anche impegnata nel sostegno dei suoi dipendenti all'estero: vengono infatti offerti programmi gratuiti di formazione in Brasile, per esempio, che comprendono corsi di lingua e di informatica, con cui aiutare le persone a prepararsi per l'università e per accedere a master MBA.

Supporto locale

Promuovere la creatività

In molti stabilimenti vengono organizzate delle "giornate dei bambini", a cui partecipano molti bambini insieme ai propri genitori. Il loro obiettivo principale è quello di incoraggiare i bambini alla pittura, dato che questa attività li aiuta a sviluppare una creatività naturale oltre che a stimolare l'attività celebrale.

Gli aiuti umanitari

Nel 2001 è stata fondata la "Graf von Faber-Castell Children's Fund Foundation" per sostenere progetti di aiuto ai bambini sia in Germania che all'estero. Anche i nostri stabilimenti in tutto il mondo hanno avviato attività di fundraising per fornire supporto finanziario ai malati.

L'impegno dei nostri dipendenti

Oltre all' impegno sociale verso i nostri dipendenti, offriamo anche sostegno con numerosi progetti sociali nelle comunità locali. Il focus qui è aiutare le persone in difficoltà.